giovedì 27 aprile 2017

Un'anomalia eccitante dal Large Hadron Collider

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
Una serie di anomalie nei dati raccolti nell'esperimento LHCb del Large Hadron Collider del CERN di Ginevra alimenta le speranze dei fisici teorici per una nuova particella elementare. Gli scettici però pensano che possa trattarsi solo di fluttuazioni statistiche senza significato...

domenica 9 aprile 2017

Quel decadimento senza neutrini che non si trova

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
La collaborazione GERDA non ha trovato traccia di un elusivo decadimento radioattivo previsto dai fisici teorici per spiegare l'asimmetria tra materia e antimateria che si osserva nell'universo e che è uno degli enigmi irrisolti della fisica. La caccia però continuerà con misurazioni più accurate e strumenti più sensibili ...

martedì 7 febbraio 2017

Test cosmico per l'entanglement

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
L'entanglement, una correlazione quantistica tra due particelle che si mantiene anche a distanza arbitraria, è stato verificato sperimentalmente molte volte, ma esistono spiegazioni alternative che chiamano in causa un misterioso fenomeno in grado d'influenzare i risultati degli esperimenti. Utilizzando la luce proveniente da stelle distanti, un nuovo studio ha confinato questo fenomeno nel passato: per spiegare i risultati dell'entanglement, avrebbe dovuto agire almeno 600 anni fa ...

venerdì 20 gennaio 2017

Ancora nessuna traccia di materia oscura

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
L'esperimento LUX non è riuscito a osservare alcuna particella di materia oscura, pur essendo uno tra più sensibili al mondo in questo campo di ricerca. Il risultato negativo conferma l’esito di un esperimento analogo condotto pochi mesi fa dalla collaborazione PandaX-II, gettando forti dubbi sulla validità del modello teorico attualmente più accreditato per spiegare la composizione della materia oscura...

martedì 13 dicembre 2016

LIGO suggerisce un possibile limite della relatività generale

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
Le onde gravitazionali rilevate da LIGO sono state seguite da "echi". Il fenomeno potrebbe essere casuale, ma potrebbe anche indicare che, contrariamente a quanto previsto dalla relatività generale, il confine di un buco nero è dotato di una struttura. Per dirimere la questione saranno necessarie ulteriori, più sensibili misurazioni...

domenica 13 novembre 2016

Il mistero dei muoni in eccesso

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
L'impatto tra raggi cosmici e atmosfera terrestre produce un numero di particelle elementari chiamate muoni molto più grande del previsto. È possibile che alle energie assai elevate dei raggi cosmici, l'interazione forte, una delle quattro forze fondamentali della natura, si comporti in modo diverso da quello osservato negli acceleratori di particelle terrestri...

lunedì 3 ottobre 2016

Un nuovo test per inflazione e materia oscura

by repubblicawww@repubblica.it (Redazione Repubblica.it)
Le anisotropie rilevate nella radiazione cosmica di fondo, che rappresenta l'eco del big bang, e la presenza di sorgenti gamma nel cosmo, possono rappresentare un utile test sperimentale per la teoria inflazionaria dell'evoluzione dell'universo e per la sfuggente materia oscura...